Acido 13H3 5lt

32.87

Compara

Soluzione di acidi forti, tensioattivi emulsionanti e inibitori di corrosione ad azione disincrostante e decalcarizzante.

Tanica da 5lt

Scarica la Scheda Tecnica qui

Scarica la Scheda di Sicurezza qui

Descrizione

Per cotto, gres, klinker e tutti i materiali resistenti agli acidi forti.
Acido a forte azione disincrostante e decalcarizzante per la rimozione di consistenti residui di boiacca, efflorescenze, “macchie scure di piazzale”,
ruggine, sporco di imbiancatura. I tensioattivi contenuti in 13H3 facilitano l’emulsionamento dello sporco rimosso aumentando il potere detergente del prodotto e riducono la formazione di esalazioni e quindi la pericolosità per l’ambiente e per l’uomo, rispetto alle tradizionali soluzioni di acido muriatico o cloridrico. 13H3 può essere utilizzato in forma diluita per la rimozione di incrostazioni di cementi o residui consistenti di imbiancature su elementi strutturali e decorativi, pavimenti e rivestimenti antichi, o su superfici in cemento o calcestruzzo come pulizia preliminare prima di un trattamento protettivo.
Non usare su marmi, calcari, ardesie e materiali lapidei in genere.
Si raccomanda comunque di rimuovere accuratamente i residui di lavaggio acido con abbondante risciacquo.

Prima dell’uso consultare sempre la Scheda Tecnica e la Scheda di Sicurezza.

MODO D’USO:

Si usa puro o diluito in acqua secondo le necessità e la resistenza all’acido del materiale da pulire.

  • Applicare 13H3 sulla superficie e frizionare energicamente con tampone duro o monospazzola munita di spazzole o dischi abrasivi duri resistenti agli acidi.
  • Asportare il residuo con aspiraliquidi oppure con stracci o spugne. Evitare di far ristagnare il prodotto sulla superficie da pulire o già lavata.
  • Sciacquare abbondantemente con acqua, aspirare ed uniformare l’asciugatura con straccio pulito ed asciutto.
  • Sciacquare le attrezzature subito dopo l’uso.

Dopo l’asciugatura la superficie deve mostrarsi perfettamente ed uniformemente pulita. Per verificare la completa eliminazione dei residui cementizi e delle efflorescenze calcaree, prima del risciacquo finale con acqua pulita, bagnare nuovamente con lo stesso 13H3 le zone critiche e controllare l’assenza di effervescenza.

DILUIZIONE:

Si usa puro o diluito in acqua secondo le necessità e la resistenza all’acido del materiale da pulire.

Consumo indicativo medio: 1 litro per 10 mq.